Dovunque vada, Barbie indossa il vestito perfetto

Barbie fashion from the 70's
Barbie fashion from the 70’s (Photo credit: Freddycat1)

Perché è quello che importa, nel giudicare una donna come si deve, no?

Una pubblicità presenta questa raccolta di – non so se ho capito giusto – abiti per le Barbie, da comprare in edicola. Un sociologo potrebbe ravvisare in questo commercio il segno che la cultura in genere sta tornando a mettere la donna in una condizione non autonoma. Si dice “doing gender”, creare il genere: la donna viene educata in un certo modo, diverso dal modo in cui si educa un uomo. Se hai una figlia femmina, è bene che si occupi di bambole e vestiti, e non di sport per esempio.

Benedetti i genitori che mandano le figlie a fare sport, che fanno del bene alla società intera e non solo alle loro figlie.

3 pensieri riguardo “Dovunque vada, Barbie indossa il vestito perfetto

  1. Non credo che una cosa escluda l’altra, ho una figlia che ha giocato con le bambole, che ha fatto e fa sport d’ogni tipo, non ha ricevuto un’educazione diversa perché femmina, nemmeno sessuale. Abbiamo cercato di insegnarle che pari diritti, uguaglianza giuridica non è rinunciare a prerogative di genere (si dice così vero?), non credo che sia una donna meno libera perché si depila.

    1. se sceglie, ok. Se le piace, se realizza le sue tendenze, allora ok. Se le viene imposto un ruolo, se non ha gli strumenti per uscire da quel ruolo, se quel ruolo è subordinato, se per il genere ci devono essere delle prerogative – allora no

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...